Dopo anni di mare quest’anno hai optato per una vacanza in montagna e non sai cosa portare? Niente paura, ecco una piccola guida per organizzarsi al meglio e godersi la montagna! E chissà che alla fine non scoprirai di amarla!

Cosa mettere in valigia?

Iniziamo dall’abbigliamento. In montagna il clima tende ad essere variabile, per cui anche in estate è bene avere almeno un pile o una maglia termica in caso di freddo (soprattutto se si sale ad alta quota). Anche il k-way è un must, meglio ancora una mantellina di quelle che coprono sia la persona che lo zaino (in alternativa si possono comprare i pantaloni e il copri zaino antipioggia, se il tuo non ne è già fornito).

Per le camminate, anche le più semplici, è bene indossare abbigliamento tecnico.
Evita magliette di cotone che tengono caldo e fanno sudare, e preferisci una maglia o canottiera tecnica. Se ne trovano anche a prezzi molto bassi che sono un’ottima soluzione per camminate semplici, ma se hai intenzione di fare escursioni impegnative meglio spendere un po’ di più e prenderne un paio di marca.
Pantaloni: consiglio di comprare quelli lunghi con la zip, che all’occorrenza si trasformano in pantaloncini in meno di un minuto! Anche in questo caso realizzati in materiale tecnico per non sudare.

E per quanto riguarda i piedi? Questa è la parte più importante, perchè sarà quella che lavorerà di più e che dovrà rimanere ben stabile. Consiglio le calze da trekking, che sono rinforzate nei punti più delicati ed evitano la formazione di fiacche.
Per camminate abbastanza tranquille sono sufficienti un paio di scarpe da trekking, mentre per sentieri più impegnativi meglio avere lo scarponcino che tiene ferme le caviglie. In ogni caso, la suola è fondamentale. Deve avere un ottimo grip (suola vibram) per non scivolare. La tomaia invece meglio prenderla in materiale Goretex, che traspira ma allo stesso tempo non fa entrare l’acqua che si può trovare lungo i sentieri o in caso di pioggia.
Infine, un cappellino o una fascia e un paio di occhiali da sole per proteggersi. Non scordare neanche il costume, che può tornare utile ai laghi, torrenti, o in una eventuale spa!

Cosa mettere nello zaino?


Oltre all’abbigliamento, lo zaino è il fedele compagno di viaggio di ogni vacanza in montagna. Prevedilo sui 25/ 30 litri se vuoi fare gite in giornata.
Innanzitutto è obbligatorio portarsi un cambio. Almeno una maglietta e un paio di calze. Anche il k-way o mantellina, oltre che un pile o maglia termica, dato il clima spesso variabile.

Pranzo al sacco. Generalmente le gite durano diverse ore, quindi è utile portarsi un pranzo al sacco da consumare su un prato. In ogni caso è assolutamente necessario avere delle borracce con dell’acqua (meglio se termos o sacca acqua) o con bevande energizzanti. Non sempre si trovano infatti fontanelle di acqua potabile ed è importante rimanere idratati. Anche barrette di cereali, frutta (fresca e secca), biscotti o cioccolato fondente sono ottimi alleati per mantenere le energie necessarie alla camminata.
Dei fazzolettini, anche di quelli umidi igienizzanti e un sacchettino per i rifiuti del pranzo al sacco (inutile dire vietato abbandonarli)…

Una piccola torcia o luce frontale, in caso di attraversamento di gallerie.
Una crema solare, perchè anche in montagna c’è il rischio di scottarsi!
Un GPS può essere utile se ami camminare da solo o fuori dai sentieri più turistici e battuti. E naturalmente la macchina fotografica per immortalare gli splendidi panorami che vedrai!

In base all’attività che svolgerai possono poi essere utili bastoncini, caschetti, imbragature o sacchi a pelo. Oppure dei pantaloncini imbottiti nel caso di noleggio di una bicicletta.

Cerca sempre di valutare i percorsi e sentieri in base alle tue capacità e preparazione fisica (e di abbigliamento/ attrezzatura consoni) e vedrai che tornerai a casa innamorato della montagna! Temperature miti, pace, paesaggi immensi, ottimo cibo e tanto altro!
Buone vacanze!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *