Colleghi normali non ne vogliamo Tipologie di colleghi "fuori dal normale"

La mia azienda è piena di pazzi.
Oggi Olga stava parlando del suo viaggio di nozze, in cui era andata a fare un safari in Sudafrica. Era nostalgica, le sarebbe piaciuto tanto tornare a fare un safari.

Detto, fatto. Le ho detto: beh, non serve andare lontano, basta fare un giro in questa azienda se vuoi fare un safari! E così ci siamo trovate noi ragazze del commerciale a camminare per i corridoi dell’azienda ad ammirare dai vetri dei vari uffici le diverse specie animali che popolano il nostro luogo di lavoro!

team-866663_960_720

Il signor Rossi, che dovrebbe essere in pensione da almeno dieci anni, ma non smolla la sua scrivania, e che parla sempre di quella volta che ha avuto un rapporto con sua moglie sulla lavatrice durante la centrifuga.

Ivano, uno dei tecnici, che ha la camminata tipo Frankeinstein.

Giovanni, un altro tecnico che è simpaticissimo, ma non sa fare una frase in italiano di senso compiuto, e che ci prova sempre con tutte.

La signora Sissi, che è appassionata di musica lirica e cammina per i corridoi cantando l’Aida, oscillando leggiadra in punta di piedi, nonostante il peso importante.

Il signor Brambilla, che pensa di essere Brad Pitt e continua a sbattere indietro con la testa il suo ciuffo biondo che gli cade sempre sull’occhio destro e viene sempre al lavoro con un impermeabile nero stile Matrix.

E via così tanti altri.

Che dire, ci siamo divertite un po’!
Soprattutto quando poi Olga guardando su Google News ha letto la notizia che la maggior parte dei tradimenti avviene sul luogo di lavoro… beh, perché non sono stati da noi! Non è che ci sia proprio l’imbarazzo della scelta, diciamo!

Anche Katia si lamenta: per forza sono ancora single, passo tutta la mia vita qui dentro! Come faccio a trovare il principe azzurro se non esco mai da questo ufficio!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *