Esperimenti culinari Quando ti senti in vena Masterchef e combini solo disastri

Ormai non esiste canale televisivo che non abbia il suo programma di cucina.

E se quando ero ancora a casa coi miei genitori il mondo della cucina non è mai stato un mio problema, da quando convivo mi sono riscoperta amante dei fornelli!

Beh, più o meno.
Diciamo che piacerebbe anche a me saper fare una torta otto piani ricoperta di pasta di zucchero a forma di parco giochi pieno di giostre, animali, pop-corn, bambini e lecca lecca, tutti fatti di pan di spagna.

kitchen-1142800_960_720

Diciamo che mi basterebbe anche saper fare una misera cup-cake con quattro stelline di decorazione.

Ma anche sperimentare qualche piatto diverso dalla solita pastasciutta o carne con le patate, non mi dispiacerebbe.
Quindi (a parte che ho scoperto l’esistenza di ingredienti dai nomi fino a questo momento a me ignoti, che non sapevo neanche vendessero al supermercato) non pretendo di fare uno di quei piatti che ci vogliono cinque minuti solo per leggere come si chiamano, ma un semplice risottino diverso dal solito già non sarebbe male.

E qui devo dire che Benedetta Parodi aiuta. Le sue ricette sono a mio avviso tra le più semplici da preparare.
O forse è solo perché non ha esattamente il fare del super chef che accompagna paroline eleganti a movimenti leggiadri facendo sembrare che non stia facendo niente, e tu sei ancora lì con in mano la bottiglia d’olio che dici: aspetta, quant’è che ne ha versato?

cooking-1013455_960_720

Così la sera mi diletto e il mio povero fidanzato è costretto a farmi da cavia.
Ma devo dire che in genere i miei esperimenti vanno a buon fine.

A parte quella volta che ho bruciato i biscotti.

O quell’altra volta che il lievito non ha lievitato.

O quando ho provato a fare il pane in casa e i miei panini potevi scagliarli come sassi addosso a qualcuno e attentare alla sua vita.

O quando ho fatto scaldare troppo l’olio e la carne era ancora un pochino congelata e appena l’ho messa in padella c’è stata un’esplosione nucleare di olio bollente in tutta la cucina.

Mi sembra basta per ora. Sono stata brava dai.

Però dico, ogni tanto, giusto per farci sembrare un po’ tutti uguali… potrebbero far vedere anche a questi programmi qualche torta che si affloscia appena la togli dal forno! No?

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE VITA DI COPPIA

Potrebbe interessarti anche:

Intrappola.to, il gioco
Locker

photo by:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *