Io le cose verdi non le mangio Quando il tuo bambino... ehm, marito, non vuole mangiare cose verdi

A volte noi donne ci chiediamo se conviviamo con un uomo o con un bambino un po’ cresciuto.
Ognuna di noi ha le sue.
C’è chi ha il compagno che passa le giornate sul divano a guardare la partita, quello che sta ore attaccato al pc su internet o non si sa a far cosa, quello che ha scaricato sul cellulare tutte le app possibili e immaginabili di ogni sorta di gioco, eccetera.

green-969099_960_720

Io ho quello che non mangia.
Tutto ciò che è di colore verde o simile non viene considerato commestibile.
Questo significa: tutto il mondo vegetale.

Per cui ogni volta che vuoi cucinare qualcosa di particolare o di diverso, devi fare tutto per due.
Torta salata: per metà con zucchine, brie e spinaci, per metà con prosciutto e mozzarella.
Carne con contorno: in un padellino piselli e prosciutto, nell’altro patatine fritte.
Quando sei buona e cara, se no patatine nel sacchetto.

E via così con i ripieni dei ravioli o tortellini, pastasciutte, pizze, secondi vari!

E non provatevi a barare.
Se quando taglierete la torta salata, la fetta per il vostro lui avrà casualmente incluso una minuscola parte della vostra metà verde, lui la lascerà sul piatto.
Con operazione chirurgica tralascerà la sola parte verde.

Allora l’unico rimedio possibile è: tritate tutto!
Nascondete il verde! Travestitelo con qualcos’altro, l’importante è che non si veda!
E se proprio si intravede un puntino verde, ditegli che è basilico.
Magicamente il vostro uomo mangerà con gusto. E farà pure il bis!
Testato e provato!

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *