Barare sui lavori domestici Quando si parte con tante buone intenzioni e poi...

Appena iniziata la convivenza, pulire casa, lavare, cucinare, … tutto sembra bellissimo.
Poi, pian piano… si inizia a barare sempre di più.

Facciamo un esempio.
Cucinare. All’inizio si organizza la cena del giorno dopo già dal giorno prima.  
Ricordo che tiravo fuori la carne dal freezer in modo che avesse tutto il giorno per scongelarsi, preparavo un dolcetto fatto con le mie mani, cercavo ricette su internet.
Adesso: torno da lavoro stravolta e la sera stessa penso cosa fare. Tipo: pizza surgelata, gnocchetti che in due minuti sono pronti, due uova in padella. E se non ho tirato fuori la carne dal freezer, la scongelo in microonde.

cleaning-268134_960_720

Stirare. All’inizio stiravo tutto: calzini, mutande, asciugamani, lenzuola.
Adesso tutto ciò che non si vede (biancheria, pigiami, eccetera) vengono ritirati così come sono. Le lenzuola vengono rimesse direttamente nel letto. Magliette e maglioni vengono tirati e piegati. E alla fine rimangono giusto qualche paio di pantaloni e tre magliette a cui dare giusto una passata di ferro.

Le pulizie. All’inizio passavo bene lo straccio della polvere ovunque, a volte spruzzavo pure quel prodotto antipolvere che tanto non ha mai funzionato.
Adesso, quando passo l’aspirapolvere, gli stacco la spazzola tenendo solo il tubo e lo passo anche sui mobili, sui caloriferi, sulle tende, ovunque.
Amo il mio aspirapolvere.
Tranne quella volta che presa dall’entusiasmo di passarlo sul comodino mi ha risucchiato il braccialettino di Tiffany che mi aveva regalato il mio fidanzato.

cleaning-268107_960_720

Ho avuto un attimo di panico.
Mi ci è voluto qualche secondo per realizzare e spegnere l’aspirapolvere.
Avevo anche appena cambiato il sacchetto, e mi scocciava doverlo tagliare e buttare.
Allora ho iniziato un attento esame attraverso la sua apertura, e una volta individuato, mi sono munita di pinzetta delle sopracciglia (poi accuratamente disinfettata) e ho iniziato una operazione chirurgica di recupero braccialetto.

Non passerò mai più l’aspirapolvere sui mobili, mai più, lo giuro.
Riprenderò lo spray elimina polvere anche se non funziona e userò per sempre solo quello, lo giuro.

Il mio fidanzato non era ancora rientrato da lavoro e speravo non fosse già sulla via del ritorno.
Alla fine ce l’ho fatta.
E ho continuato a usare l’aspirapolvere per pulire i mobili.
Ma tenendolo lontano dalle cose di valore.

Dopo quell’episodio le uniche cose che mi ha risucchiato sono state una penna bic e una calza del mio fidanzato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *