Educare un uomo alle pulizie Come farsi aiutare nei lavori domestici

Allora donne, una cosa è fondamentale quando si va a convivere con un uomo. Bisogna educarlo. Subito.
Non bisogna aspettare neanche un giorno. Subito in riga!

E con questo intendo: le pulizie di casa si fanno insieme. Si dividono!
A meno che voi non amiate pazzamente lavare lavandini, spazzare per terra e stirare!

brooms-57256_960_720

Regola uno: l’educazione deve iniziare subito, o il vostro uomo non vi aiuterà mai!

Iniziate a chiedergli gentilmente se vi possono aiutare a fare qualcosa, e trattenete ogni commento quando ci metteranno mezz’ora solo per rifare il letto, e alla fine lo troverete con tutte le lenzuola appallottolate sotto il copriletto storto e che tocca terra da un lato.
Pazienza; voi sorridete, ditegli che è stato bravissimo e dategli un bacio.
Col tempo migliorerà, e continuerà a darvi una mano.

L’importante è non scoraggiarlo.

Quando inizierà a darvi una mano, attenzione: dategli sempre delle istruzioni chiare.
La donna vede tutto ciò che c’è da fare: passare aspirapolvere, pulire i lavandini, lavare i pavimenti, pulire gli specchi.
L’uomo no.

2290688775_1ddf42934b_b

Quindi se voi iniziate ad esempio a pulire i lavandini, senza dire niente al vostro uomo, ve lo troverete dietro di voi a guardarvi con le mani in mano senza sapere bene cosa fare, fino a che non vi dirà: faccio io, passami la spugna.

E voi con un nervoso pazzesco!

Ma fate finta di niente, sorridetegli. Ditegli grazie e prendete voi lo straccio per pulire i 5 centimetri di polvere che si sono creati sulle mensole del bagno che erano sotto il suo naso.

Ricordate: l’importante è motivarli e farli sentire utili.
Portate pazienza e iniziate subito il vostro addestramento!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *