Il pranzo di nozze Ristorante o catering? Come organizzare il pranzo di nozze

Ecco un argomento molto importante nell’organizzazione del matrimonio: la scelta del ristorante.

In genere rappresenta la spesa più consistente di tutto il matrimonio, e per questo merita attenta valutazione ed è necessario dedicarvici più tempo.

Anche in questo caso, comunque, sarà possibile organizzare un pranzo di nozze perfetto, rimanendo nel low-cost!

Hollywood Hotel - The Hotel of Hollywood Banquet Table Setup - Wedding August 2010

Se volete mangiare bene e spendere poco, orientatevi verso gli agriturismi!
Cibo sano, in gran quantità, il tutto immersi nella natura!

Certo, l’allestimento non sarà lussuoso né sfarzoso, ma molto più informale, caldo e conviviale.
E’ un’ottima soluzione anche se tra i vostri invitati ci sono bambini. Difficilmente si annoieranno, e anzi saranno affascinati dall’ambiente circostante, specie se ci sono animali o altalene, spesso presenti negli agriturismi.

Per un pranzo completo di buffet di benvenuto, aperitivi, due primi, due secondi, dolce e torta si può spendere anche la metà che non rivolgendosi a dei ristoranti.

Se per voi l’importante è stare insieme, e non vi interessa particolarmente la location, molte sono le sale che si possono affittare (si può chiedere anche al Comune o alla parrocchia se hanno dei locali che si possono adibire in tal senso).

Con questa soluzione vi rimane solo da cercare un buon catering, che può fornirvi anche gli allestimenti (tovaglie, piatti, eccetera).
Ricordate comunque che per avere buon cibo sarebbe meglio che il locale ove svolgere il pranzo sia dotato di cucina. In questo modo il cibo verrà cucinato al momento e servito ben caldo.

Se invece non volete rinunciare alla location dei vostri sogni, informatevi per un rinfresco, invece che per un vero e proprio pranzo.
La festa non sarà necessariamente più breve, potrete riempire il tempo scattando fotografie, ballando, improvvisando un karaoke, eccetera.
Per i più alternativi, si può organizzare un rinfresco a tema: gelato, cibo messicano, pizza, o anche, perché no, fare una bella grigliata.

Per chi invece sogna il pranzo di nozze in una villa o castello, questa soluzione è fattibile nel caso di un numero molto elevato di invitati.
Gli affitti per la giornata di queste location è infatti in genere molto alta, e non comprende il catering.
Per risparmiare qualche soldino in più, in questo caso è molto utile che la cerimonia si svolga in settimana. Dal lunedì al venerdì, infatti, si può spendere anche la metà rispetto al sabato e alla domenica per l’affitto della stessa location.

546232726_1280x720

Un ulteriore modo di risparmiare è quello di dividere i vostri invitati in due gruppi. Un primo gruppo di parenti e amici più stretti, che inviterete per l’intero pranzo; e un secondo gruppo di amici meno stretti che potete invitare per il taglio della torta.
Tutte le location offrono ormai questa possibilità, permettendovi di fare una grande festa contenendo i costi.

Qualsiasi sia la soluzione per cui opterete, prima di confermare ricordatevi di fare un assaggio della cucina. L’aspetto estetico è importante, ma anche il palato vuole la sua parte! Farete in modo così che i vostri soldi rimangano ben spesi, evitando sprechi di cibo.

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE VITA DI COPPIA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *