I primi sintomi di gravidanza Quali sono i primi sintomi che indicano una gravidanza

Quando si cerca un figlio, tutti i nostri sensi sono in allerta, nella speranza di cogliere qualsiasi piccolo cambiamento o segnale del nostro corpo che possa essere sintomo di gravidanza.
Molto spesso questo crea false illusioni e delusioni all’arrivo del ciclo… ma quali sono i primi sintomi che possono far sospettare una gravidanza?

Vediamoli insieme:

Bryllupskake / wedding cake

Il seno: se avviene il concepimento, l’aumento di progesterone causa cambiamenti al seno della madre, che diviene più gonfio e turgido. Questo sintomo appare in genere intorno alla quarta, quinta settimana di gravidanza, insieme a un aumento del numero dei tubercoli di Montgomery (una specie di “brufoletti” presenti sull’areola) e ai capezzoli che si fanno più scuri.

Aumento della temperatura corporea: durante il normale ciclo mestruale di una donna, la temperatura corporea basale (quella cioè misurata la mattina appena svegli), oscilla leggermente a causa della presenza o meno di determinati ormoni. Quando avviene l’ovulazione, la temperatura basale è leggermente più alta rispetto al solito, e diminuisce nuovamente una volta che arriva la mestruazione. Se si è instaurata una gravidanza, però, il progesterone prodotto mantiene questa temperatura leggermente più alta per un tempo più lungo.

Perdite da impianto: una volta fecondato, l’ovulo si sposta verso l’utero per impiantarsi. Questa operazione avviene nelle due settimane successive al concepimento e, in alcune donne, può causare le cosiddette perdite da impianto. Si tratta di spotting di colore rosa o marroncino, e avviene normalmente più o meno in concomitanza con la data in cui sarebbe dovuto arrivare il ciclo.

pregnant-244662_960_720

Senso di nausea: un sintomo molto comune, che colpisce soprattutto al mattino, è il senso di nausea. Compare generalmente intorno alla quinta settimana e dura per il primo trimestre di gravidanza, per poi scomparire.

Stanchezza: tutti i cambiamenti che avvengono all’interno del corpo della donna incinta la portano ad accusare più facilmente stanchezza e sonnolenza.

Necessità di urinare più spesso: tra i cambiamenti provocati dal progesterone, anche la necessità di recarsi al bagno più spesso, in quanto i tessuti della vescica si rilassano, e fanno più fatica a trattenere la pipì. Al contrario, si potrà avvertire un senso di stitichezza.

Umore ballerino, voglia di mangiare più spesso, voglia di mangiare determinati cibi, fastidio a certi odori, mal di testa: anche questi possono essere sintomi comunemente avvertiti dopo l’instaurarsi di una gravidanza.

Mancanza di mestruazioni: questo è il sintomo più evidente che ogni donna in cerca di una gravidanza aspetta con impazienza. Dopo almeno un giorno di ritardo, sarà possibile effettuare il test di gravidanza, preferibilmente di mattina appena alzate, quando il risultato sarà più attendibile.

Infine, c’è quel “non so che”, che molte donne dicono di provare, per cui ci si sente sicure (o quasi) che un piccolo prodigio è avvenuto all’interno del proprio pancino!

Potrebbe interessarti anche:

Gravidanza. Tutte le fasi
Bryllupskake / wedding cake

Non posso avere figli. Vivere senza figli è possibile
stick-family-1449578741cAV

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *