Estate a Fuerteventura Estate sulla soleggiata (e ventosa) isola delle Canarie

Fuerteventura è una delle isole delle Canarie; parte della Spagna, si trova nell’Oceano Atlantico, di fronte al Marocco.

Il clima è invidiabile, con temperature primaverili durante tutto l’anno.
Sia grazie alla sua posizione, che alla presenza costante di vento, non piove per quasi tutto l’anno, se non pochi giorni nel mese di settembre, unico periodo in cui il vento soffia meno forte.

kite

DSCN2184

L’isola è ancora per la maggior parte selvaggia, lasciando libero spazio alla natura.

Essendo un’isola vulcanica, il paesaggio è quasi ovunque lunare, a parte lungo le coste, dove la vegetazione è più rigogliosa e dove si susseguono spiagge bianchissime a spiagge nere.

Una delle spiagge più famose e belle è quella di Sotavento, nota anche per i campionati di wind-surf e kite-surf, sport molto praticato sull’isola.

Le spiagge sono demanio pubblico, per cui eventuali spiagge attrezzate sono tutte a pagamento, anche se comunque economiche.
È possibile praticare nudismo, per cui è molto facile incontrare naturisti in tutte le spiagge. La maggior parte sono anziani, solitamente molto discreti.

Sicuramente si consiglia di noleggiare un’auto (sia il noleggio che la benzina sono molto economiche rispetto all’Italia) e di girare autonomamente l’isola, passando per le cittadine di Pajara, Betancuria, La Oliva, fino a Corralejo, dove imperdibile è il bellissimo parco delle dune.

pajara

betancuria

La sabbia che dal vento è stata portata dal deserto del Sahara su queste coste, ha formato infatti queste dune naturali, bianchissime e spettacolari.

Dall’estremo Nord dell’isola partono ogni giorno i traghetti che portano alla vicina isola di Lanzarote, altra meta affascinante dove trascorrere un’escursione di una giornata.

La parte Sud dell’isola, invece, va visitata tramite jeep 4×4, in quanto non vi sono strade asfaltate. Si possono così raggiungere villa Winter, nota per essere stata zona di ritrovo dei soldati tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, e Jandia, ove si trova il faro più a Sud d’Europa.

winter

Cosa ricorderai del tuo viaggio a Fuerteventura:
– il vento!! Incessante, la sera è necessario coprirsi bene.
– i colori: meravigliosi, dal blu-verde dell’Oceano al bianco della sabbia.
– la benzina economica rispetto ai nostri prezzi.
– il paesaggio lunare, con qualche capretta o asinello che si aggirano per le lande desolate. E i simpatici scoiattoli.

dune

Cosa non puoi perderti a Fuerteventura:
– il parco delle dune a Corralejo. Lasciati rotolare sulla sabbia e abbandonati al relax che crea la vista di questo paesaggio che si estende a perdita d’occhio!
– acquistare prodotti di aloe vera, pianta che cresce rigogliosa in tutta l’isola.
– per chi è pratico, dedicarsi agli sport quali wind-surf e kite-surf.

lunare

Dove abbiamo soggiornato:
Veraclub Tindaya. Struttura pulita in ottima posizione. Cibo ottimo e abbondante. Animazione piacevole sia italiana che internazionale. Da consigliare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *