Corso di make-up con Chanel Come truccarsi secondo le tendenze 2017

Quasi tutte le donne amano truccarsi, e io sono sicuramente tra quelle! Ma si sa, il make-up bisogna anche saperlo un po’ stendere, se si vuole un buon risultato!
Alzi la mano chi non è mai uscita di casa pensando di essere perfetta, per poi scoprire di aver lasciato una bella riga di fondotinta sotto al mento, oppure la matita occhi sbavata.
O ancora, una riga di eyeliner sbilenca, magari più spessa su un occhio, e più sottile sull’altro.

Quindi, quando ho avuto la possibilità di seguire un corso di make-up, mi ci sono avvicinata curiosa e fiduciosa. Così, grazie a un brand di altissima qualità come Chanel, ho avuto modo di cimentarmi con le tendenze trucco 2017.

Certo, tutto questo porta già con sé alcuni grandi vantaggi:

1) il make-up Chanel si stende con molta facilità ed ha una consistenza quasi impalpabile, per cui il risultato è già migliore rispetto ad altri brand di fascia inferiore;
2) le nuove tendenze vogliono un make-up molto naturale, per cui ci si vede più belle senza sembrare delle maschere;
3) le nuove tendenze accettano l’imperfezione nel make-up, soprattutto nello sfumare matite e ombretti sugli occhi. Una buona notizia!

Ecco tutto quello che ho imparato, e che puoi rifare anche tu a casa col tuo brand di make-up preferito.

FASE 1: preparare la pelle.
Come prima cosa, la pelle deve essere perfettamente pulita. Io, in quanto amante dei bifasici, ho utilizzato il “Le Bi-Phase Visage” Chanel, struccante che purifica la pelle anche dall’inquinamento di città.

FASE 2: la base.
Si inizia con l’incarnato. Prima di tutto, un illuminante per nascondere occhiaie e imperfezioni. Ho utilizzato “Èclate Lumiére” di Chanel, molto pratico da utilizzare nel suo packaging a forma di penna.
Si gira lo stilo fino a far comparire una goccia di prodotto e si applica facendo dei puntini sotto agli occhi e su eventuali macchie ed imperfezioni della pelle.
Poi, si picchietta con le dita fino a stesura.

Si passa quindi al fondotinta. Al corso ne avevamo due disponibili, entrambi molto validi: il nuovo “Sublimage Le Teint” Chanel e il “Perfection Lumiére Velvet” Chanel.
Avendo qualche piccola imperfezione, ho scelto il secondo.
Si agita la boccetta e si applica partendo dal centro e sfumando con le mani o con un pennello verso l’esterno.
La sensazione è davvero quella del velluto, e il risultato luminoso e naturale.
Per concludere, per le amanti della cipria, si può fissare il tutto con la “Poudre Universelle Compacte” Chanel.

FASE 3: le sopracciglia.
Le sopracciglia stanno diventando sempre più importanti nel mondo del make-up. Averle curate aiuta ad avere uno sguardo molto più intenso.
Per aiutarmi nel renderle più folte e ben disegnate, ho utilizzato il kit “La Palette Sourcils de Chanel”.
All’interno ci sono: una pinzetta per togliere eventuali sopracciglia di troppo, uno scovolino per pettinare le sopracciglia e prepararle al make-up, un pennellino con cui applicare la polvere tra le sopracciglia.
In particolare, il colore più scuro va applicato nella parte centrale, e poi sulle lunghezze si sfuma col colore più chiaro.

FASE 4: il mascara.
Immancabile. Il mascara si va ad applicare con il suo scovolino su tutte le ciglia superiori, dando forma allo sguardo. Io ho utilizzato il “Dimensions de Chanelcolore nero, ma per le più audaci esiste anche delle varianti blu e marrone.

FASE 5: il fard.
Per un incarnato più colorito, si può in seguito applicare del fard. Nel mio caso ho utilizzato il fard in polvere “Joues Contraste” Chanel.
Si prende della polvere col suo pennello e la si stende partendo dagli zigomi verso l’orecchio facendo dei movimenti circolari. La moda 2017 prevede poi di curvare verso l’occhio, formando una “c”.
Un tocco di fard sta molto bene anche sul naso, per un effetto quasi abbronzatura.

A questo punto, il make-up potrebbe concludersi. Il risultato è molto naturale, fresco, luminoso, giovane.
Ideale per un trucco da giorno. Per l’ufficio o per una passeggiata.

Per la sera invece, o per chi preferisce vedersi truccata di un make-up completo, si può proseguire andando ad evidenziare maggiormente labbra e occhi.

FASE 6: la matita occhi.
Ebbene, sfatiamo un falso mito. La matita occhi si mette dopo il mascara, e non prima. Questo perché la matita tende a dare una forma all’occhio, che poi col mascara viene modificata. Utilizzandola dopo, invece, la matita segue la forma già data dal mascara, andando quindi a rendere lo sguardo molto più magnetico.
Io ho utilizzato la matita “Stylo Yeux Waterproof” Chanel colore marrone, ma esiste in tantissime varianti.
L’ho applicata all’interno dell’occhio, sotto le ciglia superiori.
Chi vuole può applicarla anche nella parte inferiore, ma questo andrà a chiudere un po’ l’occhio, rendendolo più piccolo. Meglio farlo solo se hai già un occhio abbastanza grande.

FASE 7: le labbra.
Il must sulle labbra è il rossetto rosso. Il rosso attira lo sguardo sulla bocca, rendendola sensuale, ed è molto utile in caso di occhi stanchi, in quanto le labbra rosse tendono a farli sembrare meno spenti.
Non essendo abituata a vedermi col rosso, ho scelto il “Rouge Coco Shine” di Chanel, un rossetto idratante e brillante che, in base a quante passate vengono fatte, diventa più o meno marcato. Mi sono limitata a una passata sola.
Una valida alternativa che mi è piaciuta molto è il “Rouge Allure Ink” Chanel, dal colore più tenue e a lunga tenuta.

FASE 8: gli occhi.
Infine, è arrivato il momento di completare lo sguardo con una palette di ombretti. Ho utilizzato “Les 4 Ombres” di Chanel.
Al suo interno si trova un manualetto con l’indicazione di come stendere i 4 colori di ombretti per avere uno sguardo naturale, piuttosto che intenso, fino allo smokey eye.
La confezione presenta due applicatori, e seguendo le istruzioni si riescono a sfumare i vari colori nel modo giusto, per un look davvero impeccabile.
Mi sono piaciuti tantissimo la consistenza e la coprenza di questi ombretti, molto leggeri e naturali, ma dai colori decisamente fantastici (e già perfettamente abbinati, cosa molto utile!).

Adesso il make-up è davvero terminato e io tutta felice non vedo l’ora di uscire dalla sala a mostrarlo al mondo! Grazie Chanel!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *