Contouring, cos’è e come realizzarlo Scopri la tecnica per scolpire il tuo viso e farti più bella

Avete mai sentito parlare del contouring? È una tecnica di make-up molto utilizzata in televisione e nel cinema, per far risaltare la bellezza del viso. Grazie a un giusto gioco di luci e ombre, infatti, è possibile nascondere i difetti e dare risalto ai punti di forza.

Per avere un incarnato ottimale, il fondotinta non è sufficiente, in quanto sì uniforma, ma lascia un effetto “piatto” sul nostro viso.
Il contouring permette invece di dargli tridimensionalità, grazie a pochi ma precisi accorgimenti.

Si può realizzare sia utilizzando due fondotinta di nuance diverse, sia delle ciprie o terre di tonalità più chiara e più scura. L’importante per entrambi è con non contengano glitter, ma siano al contrario opachi e non tendenti all’arancio.

Come suggerito dal nome, si procederà poi a “contornare” il nostro viso, ricordando il principio per cui il colore scuro rimpicciolisce, mentre quello chiaro ingrandisce.

Ecco allora che utilizzeremo la nuance più chiara per l’arcata sopraccigliare, mentre quella più scura sui lati del naso.

Contouring

Per dare tridimensionalità al viso, si realizza una striscia scura lungo lo zigomo, partendo dall’orecchio e scendendo fino alla metà dell’occhio, seguendo l’arcata inferiore dell’osso dello zigomo. Subito sopra e sotto, si applica invece la tonalità chiara, e si sfuma tutto in maniera omogenea con un pennello.

Studiate i lineamenti del vostro viso e giocate con ombre e luci fino a trovare la combinazione che più vi piace. Assottigliate una mascella importante con una terra scura lungo i lati inferiori, rimpicciolite un naso a patata con un tocco scuro sulla punta, ingrandite gli occhi e lo sguardo con una cipria chiara su palpebre superiori e inferiori.
Sfumate bene per dare un effetto naturale e preparatevi a ricevere complimenti!

Leggi altro della sezione BEAUTY AND WELLNESS

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *