Come stendere il bucato Il metodo giusto per stendere i capi senza spiegazzarli

Stendere il bucato può sembrare una cosa banale, ma saperlo fare bene, in modo da facilitarci il momento successivo della stiratura, non è così scontato.

A chi non è capitato di fare fatica a far sparire il segno di una molletta rimasto su una maglietta, magari proprio in mezzo al busto?

Ecco alcuni accorgimenti per stendere nel modo corretto i vostri capi.

Bianco Pulito

Cercate di pinzare i vostri abiti sulle cuciture, e comunque in quelle zone che, una volta indossato il capo, risultino più nascoste alla vista: sotto alle ascelle, sul cavallo dei pantaloni, eccetera.

In particolare alcuni accorgimenti sono: pantaloni e gonne vanno appese dalla parte della vita, le camicie dal colletto, le magliette dalla parte inferiore.

Stendete sempre al rovescio, in modo che il sole non sbiadisca o ingiallisca i vostri abiti, e fate attenzione alla composizione dei tessuti.
Preferibilmente, stendete i capi colorati all’ombra.

Non sovrapponete gli abiti da asciugare, ma stendeteli uno a fianco all’altro sullo stendino.

Ricordate che la lana va sempre stesa in orizzontale, per evitare che le fibre si allunghino, e preferibilmente all’ombra.

Infine evitate di lasciare i capi stesi troppo tempo, ma al contrario ritirateli appena asciutti.

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE GESTIONE DELLA CASA

Potrebbe interessarti anche:

Come pulire il forno
Fully equipped kitchen

photo by:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *