Come pulire il lavello della cucina La pulizia più efficace per il lavello della cucina

Aloni, opacità, macchie d’acqua; come fare a eliminarle e fare in modo di pulire al meglio il proprio lavello della cucina?

Innanzitutto bisogna fare una distinzione a seconda del materiale di cui è fatto:

Down the sink

  • Se il vostro lavello è in acciaio inossidabile: lavatelo con detersivo al limone e acqua tiepida. Asciugatelo subito con carta di giornale o con un panno morbido.
    Non usate spugnette abrasive, potrebbero graffiarlo.
    Eventuali macchie di calcare o ruggine possono essere rimosse strofinando mezzo limone direttamente sulla superficie.
    Anche in questo caso, procedere poi a sciacquare e asciugare.
  • Se il vostro lavello è smaltato: eventuali punti ingialliti possono essere puliti strofinando mezzo limone.
    Lasciate agire per qualche minuto e poi sciacquate e asciugate.
    Per fare in modo che rimanga sempre bianco, utilizzate una spugnetta morbida imbevuta di acqua e candeggina, risciacquando subito dopo.
  • Se il vostro lavello è in fragranite: in questo caso è possibile utilizzare il semplice sapone per i piatti o per lavastoviglie con acqua calda, passare con una spugnetta morbida e sciacquare.

In tutti i casi, non dimenticate i rubinetti: per la loro pulizia è possibile utilizzare del succo di limone e aiutarsi con uno spazzolino morbido per i punti più difficili.

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE GESTIONE DELLA CASA

Potrebbe interessarti anche:

Helpling. Prenota on-line le tue pulizie di casa
home-1398421339ngs

photo by:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *