Come pulire il forno I metodi per pulire il forno senza fatica

Cucinando al forno, è facile che residui di cibo e di condimenti rimangano attaccati alle pareti. E’ importante quindi mantenerlo sempre pulito, sia per una questione di efficienza che di igiene.

E’ bene procedere a forno tiepido, così che il grasso riesca ad essere rimosso più facilmente.

E’ consigliabile quindi procedere alla pulizia subito dopo aver finito di pranzare. In questo modo si evita anche che le macchie si secchino e diventino quindi più difficili da eliminare se si rimanda a un altro giorno.

Fully equipped kitchen

Sul mercato esistono dei prodotti appositi, che basta spruzzare all’interno, creando una leggera patina bianca. Si lascia agire per qualche minuto e poi si pulisce il tutto con un panno umido o una spugnetta.

Ma se si preferisce non utilizzare composti chimici, si può procedere nel modo seguente, utilizzando dei prodotti naturali facilmente reperibili in ogni cucina:
prendere una bacinella di acqua tiepida / calda e versarvi del sale grosso, del bicarbonato e dell’aceto bianco.

Imbevere una spugna e procedere alla pulizia. Una volta rimosso lo sporco, sciacquare con acqua tiepida. Per macchie difficili, tagliare un limone a metà e strofinarlo sulla parte interessata.
In alternativa, ottimo è il detersivo per piatti, provvedendo in seguito a risciacquare bene con acqua tiepida.

Leggi altro della sezione GESTIONE DELLA CASA

Potrebbe interessarti anche:

Idee per la cena
Time to cook

Come pulire i davanzali
Window box perfection

photo by:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *