Come pulire i pavimenti e piastrelle Metodi di pulizia per pavimenti splendenti

In casa, una buona igiene di pavimenti e piastrelle è importante. Ecco come effettuare al meglio questo tipo di pulizie.

tile

Pavimenti della cucina:
Lavate pavimenti e piastrelle della cucina con acqua e ammoniaca (circa 2 cucchiai per ogni litro d’acqua). Anche i prodotti specifici vanno bene, a patto di non usarne in eccessiva quantità e di risciacquare bene per evitare che il pavimento rimanga appiccicoso.

Per delle piastrelle che risplendano, aggiungete qualche goccia di brillantante per lavastoviglie.

Se dovete rimuovere macchie di unto, utilizzate l’aceto. Può essere utilizzato sia puro direttamente sulla macchia e strofinando bene, sia diluito in acqua. Asciugare poi con un panno.

Pavimenti del bagno:
Utilizzate una scopa a frange oppure uno straccio in lana.
Pulire con acqua e lisoformio e asciugare subito con un panno di daino per evitare aloni.

Per lucidarlo, passare il pavimento con uno straccio di acqua e alcol.
Per pulire le piastrelle, utilizzare un panno morbido.

Pavimenti di balconi e terrazzi:
Se avete dei vasi, raggruppateli e spazzate bene.
Passate poi al lavaggio delle piastrelle con acqua e detersivo, oppure acqua e ammoniaca.

E’ possibile anche gettare un secchio di acqua sul pavimento e strofinare bene con lo spazzolone.
Se il pavimento è in cemento, utilizzate acqua e ammoniaca (3 cucchiai ogni litro d’acqua).

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE GESTIONE DELLA CASA

Potrebbe interessarti anche:

Helpling. Prenota le tue pulizie di casa
home-1398421339ngs

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *