Carnevale, come mi vesto? A corto di idee per Carnevale? Ecco tanti consigli sull'abbigliamento.

È tempo di Carnevale, e come ogni anno ci si ritrova tra amici a pensare a come festeggiarlo e a come vestirsi.
Ecco alcuni suggerimenti:

Se siete di quelle che non amano troppo i festeggiamenti, e soprattutto mascherarvi, anche una sola parrucca o un trucco particolare possono essere sufficienti!
Clicca qui per vedere la sezione trucco con qualche consiglio per Carnevale.

Venice Carnival

Se invece vi piace osare, spazio alla fantasia!
In commercio potete trovare degli abiti per adulti, con cifre che partono dai 20 euro in su, ma se preferite il fai da te, ecco qualche idea:

Donne del mondo”:
– la Spagnola: nero e rosso i colori da utilizzare. Una gonnellona, una rosa rossa fra i capelli raccolti in uno chignon, uno scialle con le frange e un ventaglio oppure delle nacchere tra le mani.

– l’Indiana: tonalità dal beige al marrone sono i colori più indicati. Lunghi capelli neri divisi in due trecce, piume colorate tra i capelli, collane e tante frange per il vostro vestito!

– la Giapponese / Geisha: pelle bianca come il latte, un cuoricino rosso sulle labbra, capelli raccolti in uno chignon. Un lungo abito stretto, con un fiocco appuntato sulla schiena e un ventaglio di forma rotonda tra le mani. E non dimenticate una matita nera per farvi gli occhi a mandorla!

– la Zingara: gonnellone colorate, foulard legati in testa, smalto sulle unghie e trucco pesante. E se volete, un mazzo di tarocchi in mano!

– la Corsara / Pirata: collant a rete bucate, una benda nera sull’occhio, un coltello di plastica e sguardo cattivo. Una casacca bianca con un cinturone a tracolla e una gonna vecchia che possa essere stracciata o tagliata. E per finire un paio di stivaloni neri.

Animali:
– la Gattina: leggins e magliettina aderente, tigrata, leopardata o in tinta unita. Un cerchietto a cui attaccare due orecchiette e una cintura per la codina. Lenti a contatto colorate gialle o verdi e dei bei baffetti sulle guance!

– l’Ape: giallo e nero, a piacimento. Gonnellina nera e collant gialle o viceversa, magliettina a righe gialle e nere. Realizzate due belle ali con del cartoncino, due antenne da attaccare a un cerchietto e un cestino di vimini con dentro dei fiori!

– la Coccinella: come per l’ape, ma coi colori del nero e del rosso! Un vestitino rosso su cui attaccare dei pallini neri fatti con del cartoncino, delle collant nere, un paio di antenne, e un quadrifoglio in cartoncino da appuntarvi come spilla!

a kiss from Venice Carnival

Varie:
– la Figlia dei fiori: capelli lunghi e sciolti, corone di fiori, grandi occhialoni da sole, pantaloni a zampa da elefante, oppure una gonnellona con stampa a fiorelloni. E sguardo beato.

– la Maestrina: camicia, gonna a tubino, sguardo compito e un paio di occhiali da vista con montatura nera o tartaruga sulla punta del naso! E un registro in mano per le note!

– la Militare: spazio agli abiti mimetici! Pantaloni tattici coi tasconi, canotta verde militare, berretto, e due belle righe nere in faccia. E un fischietto al collo per dare ordini ai vostri sottoposti!

E per qualcosa di davvero originale e vintage, chiedete a vostra nonna se vi presta il suo armadio di quando era giovincella, e attingete a piene mani!

LEGGI ALTRO DELLA SEZIONE FAI DA TE

photos by: &

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *